Helbiz per la prima volta ad EICMA, presentate in anteprima mondiale due novità: HELBIZ ONE-S ed HELBIZ S1-X

29 Novembre 2021

È terminata ieri, 28 novembre, l’edizione 2021 di EICMA (Esposizione Internazionale Ciclo Motociclo e Accessori) a cui ha partecipato quest’anno, per la prima volta, Helbiz. L’azienda leader della micromobilità ha scelto infatti la più grande ed importante esposizione dedicata al mondo delle due ruote per presentare in anteprima, alla stampa e al pubblico, due importanti novità che segneranno un punto di svolta nel mondo della mobilità elettrica.

Helbiz One-S e Helbiz S1-X, questi i nomi dei due nuovi arrivati in casa Helbiz, sono due monopattini elettrici diversi tra loro per stile, conformazione e soprattutto destinazione di utilizzo. Helbiz One-S segue le orme del precedente modello Helbiz One, primo monopattino elettrico Helbiz destinato alla vendita, ma a differenza del precedente, quest’ultimo modello sarà destinato allo sharing, da qui il nome One-S: One per la gamma e S per sharing.

Esso si contraddistingue per il suo design pulito, 100% made in Italy, e funzionale: il telaio segue geometrie specifiche e lineari grazie alla presenza di luci, frecce e cavi completamente integrati nella scocca; la pedana allargata e più lunga migliora invece la posizione e il comfort alla guida con un occhio alla sicurezza. Dotato di doppia sospensione, pneumatici antiforatura e doppio freno a disco, Helbiz One-S mette al primo posto, come sempre, la sicurezza del guidatore, senza mai trascurare la sostenibilità che, in questo modello, è data soprattutto dal freno elettronico rigenerativo. Innovativo in ogni sua forma, l’ultimo arrivato in casa Helbiz è dotato di un sistema IoT di ultima generazione, doppia telecamera, anteriore e posteriore e tecnologia PathPilot, nata grazie alla partnership con Drover AI, che aiuta il guidatore a monitorare e regolare la velocità in base al percorso su cui si trova, per garantire una maggiore sicurezza a utenti e pedoni.

Helbiz S1-X nasce invece per gareggiare al primo campionato mondiale eSC, il campionato mondiale di monopattini elettrici. Disegnato, progettato e sviluppato da YCOM, tra le principali aziende della Motor Valley italiana, il modello S1-X è dotato di tecnologie da Formula 1. Il telaio è composto di alluminio e fibra di carbonio, materiali leggeri che ne garantiscono la velocità, mentre tutte le parti aerodinamiche del veicolo sono prodotte con una nuova fibra naturale 100% riciclabile, che sottolineano l’impegno di Helbiz verso la sostenibilità. Il segno distintivo del monopattino destinato al campionato eSkootr è senza dubbio la velocità: il doppio motore elettrico montato su entrambe le ruote produce fino a 12kW e consente un’accelerazione di oltre 100km/h, le gomme da racing con diverse mescole consentono al pilota di raggiungere angoli di piega di oltre 45°. Proprio come in Formula 1 e in tutti gli altri campionati all’insegna della velocità, la parola d’ordine è sicurezza: tutti i mezzi e gli indumenti da gara sono dotati delle più innovative tecnologie per salvaguardare il pilota.

Al reveal erano presenti anche Kahlil Beschir, COO di eSkootr Championship, e Gianmaria Gabbiani, Team Manager dell’Helbiz Racing Team, che hanno illustrato il programma del campionato che nel 2022 darà vita a gare mozzafiato sui circuiti cittadini di tutto il mondo.

Non solo velocità: a rallegrare i visitatori di EICMA era presente anche Carolina Stramare, Miss Italia 2019 nonché volto di Helbiz Live, piattaforma multimediale di Helbiz dedicata all’intrattenimento sportivo che include, tra gli altri, la National Football League americana e il Campionato Italiano di calcio di Serie B. La presentatrice ha trascorso la giornata di domenica 28 novembre allo stand di Helbiz, accogliendo visitatori ed appassionati con lo stile e la bellezza che la contraddistinguono.

È con estremo orgoglio che Mediability, che cura l’ufficio stampa di Helbiz, ha affiancato questa azienda innovativa e rivoluzionaria nel suo debutto a Eicma, seguendo in particolar modo le relazioni con i giornalisti, la conferenza stampa e le interviste che ne sono seguite, l’invio del materiale alla stampa e infine la rassegna stampa dell’evento.