Il C.E.S. di Bosch – l’Intelligenza Artificiale che protegge

10 Gennaio 2020

Bosch è sinonimo di tecnologia ed innovazione; da oltre 130 anni ci accompagna rendendo il nostro quotidiano più sicuro, ecologico e smart.

Ogni anno Bosch presenta le sue novità al Consumer Electronic Show di Las Vegas, facendoci avvicinare ad un futuro sempre più connesso e fornendoci una nuova chiave di lettura per l’utilizzo della tecnologia che diventa sempre più interattiva e intelligente.

Secondo Bosch siamo arrivati ad un punto di svolta e il decennio appena cominciato sarà quello definitivo per l’utilizzo dell’intelligenza artificiale nella vita di tutti i giorni. E al CES, Bosch ci dà una piccola anticipazione di quello che ci aspetta…

La prima innovazione presentata è il Virtual Visor, un dispositivo LCD trasparente con una telecamera in grado di analizzare la visuale del guidatore e proteggerlo dalla luce. Una sorta di parasole virtuale che ha ottenuto il riconoscimento come Best Innovation Award.

A dare maggiore sicurezza ai guidatori ci sarà anche il SoundSee, orecchie intelligenti per la Stazione Spaziale Internazionale capaci di rilevare possibili anomalie catturando rumori ambientali nello spazio. Sempre in tema di sicurezza, Bosch presenta il sistema Light Drive ottico per smart glass, degli occhiali resi intelligenti attraverso un sistema di proiezione composto da specchi MEMS e sensori.

Altro settore di grande interesse per Bosch è quello della guida autonoma, il Bosch ioT Shuttle, una navetta offre una mobilità differente, elettrica e priva di conducente e per quanto riguarda i sensori di sicurezza Bosch presenta Lidar (light detection and ranging), un misuratore di distanza basato su laser a lungo raggio e costituisce la terza tecnologia per lo sviluppo della guida autonoma dopo radar e telecamere, di fatti sul mercato verrà reso accessibile a tutti e sarà integrato in molti modelli di veicoli.

“Queste soluzioni dimostrano senza ombra di dubbio che Bosch punta a diventare leader di innovazione anche nell’IA. Nel 2025, tutti i prodotti Bosch conterranno intelligenza artificiale o saranno stati sviluppati o realizzati con l’aiuto dell’IAˮ ha dichiarato Michael Bolle, membro del Board of Management di Bosch.

Bosch rende reale ciò che fino a pochissimo tempo fa neppure era immaginabile: ci rende più sicuri, più veloci e più ecologici. E per noi di Mediability è un cliente sempre molto stimolante: curare la sua rassegna stampa ci fa assaggiare un futuro che ci piace, interessante, dinamico e tutelante nei confronti dell’ambiente.