Instagram toglie il numero di like: ecco la novità nell’ultimo aggiornamento del social

20 Settembre 2019

A quanti di noi è capitato nelle ultime settimane di non riuscire a vedere più il numero di like ottenuti da una foto condivisa sul social network più in voga del momento? Ebbene sì: Instagram, dall’ultimo aggiornamento dell’applicazione, pare non permetta più di visualizzare il numero totale di “mi piace” raggiunti da un post, ma sarà comunque possibile per gli amministratori di uno specifico profilo continuare a monitorare i like ricevuti dai propri contenuti.

La sfida, lanciata da Tara Hopkins, Head of Policy EMA di Instagram, è partita dal Canada e si sta piano piano estendendo alle piattaforme social di tutto il mondo. Il motivo di questa scelta? L’obiettivo principale è quello di proteggere il più possibile la privacy degli utenti, anche se parliamo sempre di una piattaforma di condivisione, nella quale non risulta semplice rimanere inosservati. A prescindere dal numero di like visibile o meno, la vita privata di molti “igers” viene messa a nudo, condividendo, tramite la pubblicazione volontaria di foto e stories, immagini della propria abitazione, scene di vita quotidiana e informazioni personali che influenzano molti follower.

Oltretutto non saranno gli Influencer con la “I” maiuscola, che utilizzano il proprio profilo Instagram soprattutto come fonte di guadagno, tramite collaborazioni e sponsorizzazioni, a risentire di tale cambiamento. Lo saranno soprattutto coloro ossessionati dall’ottenimento di un certo numero di like a tutti i costi, spesso rappresentati da persone che fanno uso della piattaforma a scopo semplicemente ludico, come i più giovani. Gli influencer cercano di aumentare il proprio numero di follower che, saranno meno condizionati dal numero dei like delle foto dei seguiti, di cui spesso fan, per decidere di continuare o meno a seguirli e a prenderne esempio. Un influencer di un certo livello continuerebbe ad avere seguito anche senza un numero esagerato di like su Instagram, grazie anche a collaborazioni esterne ed eventi promossi da alcuni brand. Dunque la scelta da parte di Instagram di oscurare il numero di like, non andrebbe a scapito dei soggetti più influenti sul web.

L’azienda, dopo aver dunque esaminato le possibili conseguenze sia positive che negative, ha deciso di adottare questa misura. Temporanea o a lungo termine? Questo è difficile da prevedere, attenderemo i risvolti per ottenere dei feedback da questa “rivoluzione social”.

Un altro risultato sarà quello della registrazione di una diminuzione dei competitor, in quanto non sarà possibile confrontare il numero di like ricevuti. Infatti sembra proprio essere questo uno dei tanti obiettivi, preposti da Instagram, per riuscire a ottenere una piattaforma priva di concorrenza.

In conclusione, sarà una svolta nell’approccio all’applicazione per gli “Instagram addicted”, ma che non comprometterà le funzioni base di quest’ultima, come le modalità di pubblicazione di post, commenti, ma soprattutto quella di poter lasciare un like a un contenuto che ci piace.

Mediability interagisce anche con la piattaforma social in quanto, oltre a occuparsi della rassegna stampa, web e della relativa analisi per molteplici aziende leader in svariati settori, monitora e valorizza tutte le uscite social dei propri clienti allo scopo di capire l’andamento della sponsorizzazione di prodotti e/o studiare la campagna marketing più adatta al singolo brand.