Jeep, il 4×4 strizza l’occhio all’elettrico: ecco la nuova Wrangler 4xe

26 Luglio 2021

Simbolo assoluto di un intero settore, nel recente periodo Jeep ha deciso di cambiare passo: lo storico marchio statunitense abbraccia l’elettrico e diventa d’ora in avanti plug-in hybrid. Dopo l’annuncio arrivato già negli ultimi mesi del 2020, è finalmente sbarcata sul mercato la nuova Jeep Wrangler 4xe, una gamma frutto di una nuova concezione del brand, intenzionato a mantenere la tecnologia come punto di forza ma al tempo stesso essere sostenibile e rispettare l’ambiente.

Si tratta di una vera evoluzione del marchio, che vuole rimanere fedele alla sua tradizione abbracciando però un intero altro mondo. La Wrangler 4xe segna un punto di svolta nella storia dell’azienda, essendo il modello più performante mai commercializzato in Europa sotto molteplici punti di vista: tra questi l’avanzamento tecnologico, la potenza e ovviamente la sostenibilità.

La motorizzazione ibrida ricaricabile (con soluzioni di ricarica pubblica e domestica di easyWallbox, marchiate Free2Move eSolutions e Mopar®) si fonde splendidamente con le iconiche caratteristiche del fuoristrada. Da 0 a 100 km/h in soli 6,4 secondi, marce ridotte, fino a 380 CV di potenza massima combinata e una coppia di 637 Nm: il tutto per un viaggio in 4×4 a zero emissioni.

Sono tre i livelli di allestimento della gamma Wrangler 4ex plug-in hybrid: Sahara 4xe, Rubicon 4xe e “80° Anniversario” 4xe, quest’ultima un’edizione speciale celebrativa disponibile solamente per quest’anno. Al di là dell’assetto base, una caratteristica fondamentale della linea sarà la personalizzazione: i clienti potranno infatti scegliere tra oltre 100 accessori disponibili.

Una rivoluzione che vuole avere il più ampio respiro possibile: tutti i veicoli appartenenti alla gamma Jeep Wrangler 4xe sono infatti acquistabili anche tramite le modalità del finanziamento e del noleggio, per esempio con la formula Leasys. Una decisione presa nell’ottica di poter rendere il prodotto accessibile e adatto ad un pubblico il più ampio possibile, in termini di possibilità e necessità.

Mediability è orgogliosa di lavorare al fianco di una realtà come il gruppo Stellantis, che anche in questo caso si dimostra attento a tematiche fondamentali come quelle ecologiche e all’innovazione tecnologica, per il quale fornisce i servizi di analisi e rassegna stampa.