Microsoft offre Teams a tutti: un’opportunità da non sottovalutare

19 Marzo 2020

L’aumento delle forme di prevenzione verso il COVID-19 ha spinto numerose imprese, grandi o piccole, verso ciò che oggi viene definito “smartworking”. Microsoft ha quindi ampliato la propria offerta al pubblico e ha reso completamente gratuito l’utilizzo di Teams, l’app pensata proprio per il lavoro da casa, che viene slegata di fatto dall’abbonamento annuale Office 365.

Lo scopo di questa applicazione è piuttosto chiaro: essa permette a un gruppo di collaboratori, colleghi e amici di poter creare una sorta di “stanza virtuale”, in cui poter lavorare e comunicare liberamente, proprio come se ci si trovasse tutti in ufficio.

E non finisce qui: sono moltissimi gli strumenti di comunicazione che Microsoft Teams mette a disposizione degli utenti. Viene, infatti, data la possibilità di creare gruppi e canali dedicati ad un determinato argomento, selezionando i contatti con cui comunicare e sfruttando la propria connessione internet, indipendentemente dal device utilizzato.
In più, Teams rende immediato lo scambio di file e documenti tra gli utenti attraverso uno spazio dedicato chiamato “SharePoint” creato ad hoc per ogni team che utilizza l’applicazione, eliminando il tedioso e lungo processo di scambio di mail che rallenta la produttività.

Inoltre, si può scegliere di creare chat testuali con i propri collaboratori oppure di avviare chiamate audio e video con gli altri utenti del gruppo, con la possibilità di invitare utenti esterni, proprio come in una riunione “normale”.  Per rendere ancora più ottimali le video-conferenze, Microsoft Teams permette a chi lo desidera di condividere il proprio schermo con il resto dei partecipanti alla conversazione: questo renderà la spiegazione dei punti più complessi del discorso decisamente più fluida e velocizzerà il processo di decisione. Se invece si desidera avviare una formazione online o mostrare delle presentazioni più articolate, l’applicazione offre la possibilità di avviare lo streaming verso più utenti, assicurando la registrazione della sessione in caso di necessità.

Questo tipo di servizi è ciò che rende Microsoft una delle più grandi aziende informatiche al mondo: l’utilizzo di questa app, e di tutti gli altri prodotti di casa Microsoft, renderà il lavoro da casa facile, veloce ed immediato, creando un ambiente di collaborazione costante tra tutti i dipendenti, anche a chilometri di distanza.

Mediability, che da anni si occupa della comunicazione del colosso americano, si sta occupando di creare newsletter, landing page e banner per comunicare tutte le funzionalità di Teams in questo momento così difficile per il nostro pianeta, nella speranza che si possa tornare presto alla normalità.