Psicologia e Covid-19: Mediability al fianco dell’Ordine Psicologi Piemonte per la V edizione della Giornata Nazionale

12 Ottobre 2020

Sabato 10 ottobre si è celebrata in Italia la V edizione della Giornata Nazionale della Psicologia. Si tratta di una tematica molto delicata, in particolar modo considerando anche il periodo di emergenza sanitaria dovuta al Covid-19. Tra le varie ripercussioni che ha comportato la realtà quotidiana degli ultimi mesi, senza dubbio c’è stata anche quella di aver messo a dura prova il benessere psicologico della popolazione: italiana e mondiale.

Non è un mistero che la pandemia e il successivo lockdown abbiano messo in ginocchio sia gli aspetti pubblici, quali istruzione, servizi e aziende, che quelli privati come i rapporti interpersonali. Ancora oggi infatti, a distanza di mesi dall’inizio della pandemia, si stimano le conseguenze e l’impatto dell’emergenza sanitaria, sociale ed economica che ha coinvolto in nostro Paese.

Proprio collegandosi a questo insieme di tematiche, per tutta la settimana dal 5 all’11 ottobre l’Ordine degli Psicologi del Piemonte ha organizzato una serie di iniziative che hanno avuto come denominatore comune il tema del “Diritto alla Salute Psicologica” in relazione al difficile periodo storico che stiamo affrontando.

Il culmine di questa rassegna di eventi è stata senza ombra di dubbio la Conferenza Stampa di presentazione dell’Evento, che si è tenuta nella giornata di lunedì 5 ottobre presso la sede dell’Ordine degli Psicologi del Piemonte, a partire dalle ore 10:00. L’evento ha visto la partecipazione di numerosi relatori, tra cui anche rappresentanti istituzionali ed esperti di vari settori, ognuno dei quali ha avuto modo di focalizzarsi sulla relazione tra la psicologia e il proprio campo di appartenenza.

La Giornata è stata inaugurata dall’intervento del Dott. Giancarlo Marenco, Presidente dell’Ordine degli Psicologi del Piemonte. Hanno fornito il loro prezioso contributo anche il Dott. Riccardo Bernardini e il Dott. Andrea Lazzara (Segretario e Tesoriere dell’Ordine) e in particolare la Prof.ssa Georgia Zara (Vice Presidente dell’Ordine), la quale ha presentato un’indagine condotta attraverso l’analisi dei dati offerti da uno “Stressometro”: lo strumento, in grado di quantificare il livello di stress dei soggetti presi in esame, ne ha evidenziato un aumento indiscutibile rispetto al periodo pre-Coronavirus.

Successivamente, sono intervenuti il Dott. Riccardo Falcetta (Medico Chirurgo, Specialista in Medicina del Lavoro ed Igiene Industriale) e il Prof. Alessandro Zennaro (Direttore del Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino). Quest’ultimo ha affrontato il ruolo della psicologia da un punto di vista accademico, sia dal punto di vista degli studenti che degli insegnanti.Infine è stato il turno del Dott. Fabrizio Manca (Direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale Piemonte) il quale ha affrontato e spiegato, in linea generale, l’evoluzione della situazione Covid-19 in Italia.

L’evento ha registrato un’ampia e importante partecipazione, coinvolgendo un gran numero di Media e testate giornalistiche: non soltanto in termini locali e regionali, ma anche per quel che riguarda i punti di riferimento a livello nazionale. Tutto questo ha garantito una grande risonanza sulle reti televisive, potendo così sensibilizzare quanto più possibile la popolazione su una tematica di fondo così delicata quanto attuale.

Per l’occasione, l’Ordine degli Psicologi del Piemonte ha deciso di affidarsi a Mediability per l’organizzazione e la gestione dell’evento. Per il nostro team è stato un vero piacere affrontare questa esperienza al fianco di tale istituzione e dedicarsi ai servizi, tra gli altri, di segreteria organizzativa, accoglienza del pubblico in loco, servizio fotografico e fornitura di gadget.